Archive for giugno 2007

 

[c=6]Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.

Nescio, sed fieri sentio et excrucior. [/c=1]

 

[c=6]Ti odio e ti amo. Come possa fare ciò, forse ti chiedi.

Non lo so, ma sento che così avviene e me ne tormento.

[/c=1]

Annunci

Snake Plissken scrive:

che fai?

Teresa scrive:

[c=6]Questo non so se lo leggerai. Forse non ti importa neppure, forse non ti è mai importato davvero in passato chissà ma in fondo avrai creduto solo ad un altra bugia. Non importa non fa nulla, il mondo va così e le parole spesso non servono a nulla

Non capirai il perchè di tante mie scelte e forse non ti chiedi neanche il perchè mi ero ripromesso una cosa, lo avevo giurato non a te, e neanche a me stesso, lo avevo promesso al mondo intero e per una volta per questa volta manterrò la mia promessa. Sei arrivata dove non era mai arrivata nessuno prima e non hai capito quanto per me fosse prezioso, non hai capito il perchè fosse così prezioso

Io non sono un albero grande e forte sono un piccolo germoglio che voleva divenire un salice

Quando ancora semini in un campo e non vi nascono fiori a volte è sbagliato il seme a volte è sbagliato il modo di coltivare altre volte è sbagliato solo il campo.

Calate il sipario lo spettacolo chiude qui

[/c=1]

Teresa scrive:

[c=6]leggevo qst[/c=1]

 

 
Childhood’s End?                                                           Fine dell’ Infanzia?
 
And it was morning                                               Ed era mattina
And I found myself mourning,                                 E mi ritrovai a piangere
For a childhood that I thought had disappeared         Per un’infanzia che credevo somparsa
I looked out the window                                        Guardai fuori dalla finestra
And I saw a magpie in the rainbow,                         Vidi una gazza ladra dentro un arcobaleno,
the rain had gone                                                aveva smesso di piovere
I’m not alone, I turned to the mirror                        Non sono solo, mi voltai verso lo specchio
I saw you, the child, that once loved                      Vidi te, il bambino che una volta era amato
 
The child before they broke his heart                      Il bambino prima che gli spezzassero il cuore
Our heart, the heart that I believed was lost            Il nostro cuore, il cuore che credevo perduto
 
Hey you, surprised? More than surprised                  Hey tu, sei sorpreso? Più che sorpreso
To find the answers to the questions                      Di trovare le risposte alle domande
Were always in your own eyes                               Sono sempre state davanti ai nostri occhi
 
Do you realise that you give it on back to her           Hai compreso che saresti potuto tornare da lei
But that would only be retraced                             Ma che sarebbe stata solo una sfrenata competizione
in all the problems that you ever knew                     su tutti i problemi che avete conosciuto
So untrue                                                           Così falso
For she’s got to carry on with her life                      E’ meglio che lei abbia proseguito con la sua vita
And you’ve got to carry on with yours                     E tu con la tua
 
So I see it’s me, I can do anything                          Così quello che vedo sono io, non posso farci niente
And I’m still the child                                             E sono ancora un bambino
‘Cos the only thing misplaced was direction              
Perchè l’unica cosa perduta era la direzione
And I found direction                                            Ed io ho trovato una direzione
There is no childhood’s end                                    Non c’è una fine dell’infanzia
You are my childhood friend, lead me on                  Tu sei il mio amico di infanzia, guidami
 
Hey you, you’ve survived                                      Hey tu, tu sopravvissuto
Now you’ve arrived                                              Ora sei arrivato
To be reborn in the shadow of the magpie                Per rinascere all’ombra della gazza ladra
 
Now you realise,                                                  Ora comprendi,
that you’ve got to get out of here                          che è arrivato il momento che tu esca da qui
You’ve found the leading light of destiny                  Hai trovato la luce principale del tuo destino
burning in the ashes of your memory                       che brucia nelle ceneri della tua memoria
You want to change the world                               Vuoi cambiare il mondo
You’d resigned yourself to die a broken rebel             Ti condanneresti a morte come un ribelle spezzato
But that was looking backward                               Ma stavi guardando al passato
Now you’ve found the light                                    Ora hai trovato la luce
 
You, the child that once loved                               Tu, il bambino che una volta era amato
The child before they broke his heart                       Il bambino prima che gli spezzassero il cuore
Our heart, the heart that I believed was lost             Il nostro cuore, il cuore che credevo perduto
 
So it’s me I see, I can do anything                          Così quello che vedo sono io, non posso farci niente
I’m still the child                                                   E sono ancora il bambino
‘Cos the only thing misplaced was direction               Perchè l’unica cosa perduta era la direzione
And I found direction                                            Ed io ho trovato una direzione
There is no childhood’s end                                    Non c’è una fine dell’infanzia
I am your childhood friend, lead me on                     Io sono il tuo amico d’infanzia, guidami
 

 

   
   …e ciò che la mente annebbia
      il cuore dirada
      nulla ci separerà
      neanche la notte a cui non segue il giorno
      Per sempre insieme,
      sorriso del mio cuore.
 

Warszawa

 
 

 
 Invidie di altri
 voglie e sentimenti che sembrano scappar via
 Quante notti son passate
 e quante ombre mi dicono:
 "Attento, si allontana da te!"
 La vita è ormai
 il tempo trascorso insieme
 Il resto
 irreale, vuoto, sospeso nelle voglie…
 Amore,
 non riesco a percepire
 il battito di due cuori così lontani
 Il vivere ci separa
 come il nostro sentire si fa sempre più uno
 Un lamento muto è ciò che partorisce la mia mente
 Un grido
 Il richiamo di chi,
 troppo innamorato,
 invoca i tuoi baci
 che il destino gli allontana
 Prove continue
 e mutilazioni di personalità
 Echi lontani
 e le voci dei morti
 Questo affronto e questo mi sprofonda,
 mi affossa in oscure paure
 in foschi presagi di tetri futuri…
 Dolce etereo angelo mio,
 l’abisso mi copre
 mi uccide,
 nulla forse resterà di me
 se non quel "Ti amo" che hai appeso al collo.
 

Lovecraft

 
 "Non è morto ciò che può vivere in eterno,
  ed in strani eoni anche la Morte può morire"