Un tempo, se ricordo bene, la mia vita era un festino
in cui tutti i cuori si aprivano, tutti i vini scorrevano.
Una sera, ho fatto sedere la Bellezza sulle mie ginocchia.-
E l’ho trovata amara: – E l’ho insultata.
Mi sono armato contro la giustizia.
Sono fuggito. Oh streghe, miseria, odio, a voi, è stato affidato il mio tesoro!
 
 
Annunci