Mi sono sempre sentito legato a John Norum, chitarrista norvegese degli svedesi Europe,
sarà perchè ne ho sempre ammirato l’abilità o perchè ha lasciato il gruppo all’apice del
successo per non tradire la sua visione musicale, sarà perchè anche da solista mi ha
regalato momenti preziosi o forse perchè siamo nati nello stesso giorno, fatto sta che lui
e la sua Gibson sono stati importanti per me.
Il 21 maggio 2008, Michelle Meldrum, chitarrista e moglie di John è improvvisamente deceduta,
lasciando lui e il loro figlio d’appena quattro anni.
La vita è crudele ed a volte è particolarmente crudele con le persone alle quali ha donato un gran talento.
Auguro a John di trovare la forza per reagire a questo tragico evento e gli dò appuntamento al prossimo
concerto italiano, dove non mancherò di sostenerlo, felice di vederlo sul palco, pronto, con la sua sei corde, 
a regalare emozioni come ha sempre fatto.
 
Guarda avanti, John.
Cavalca le ali del domani.
 
Wings Of Tomorrow
         
 
You must be dreaming
Or going out of your mind
There’s no way of changing

The world over one night

Maybe you need to recover

From all the things you’ve been through

Maybe you need to discover
That it ain’t much left to do
 
Ride, ride, ride the wings of tomorrow
Ride, ride, ride to change the world

 
You feel sorry for the nation of 1984
And it cuts you like a razor

‘cause you’ve seen it all before
You’ve seen one war after another
So many lifes on the line

You must take care of one another

or it’s the end of time
 
Ride, ride, ride the wings of tomorrow
Ride, ride, ride to change the world
 
Annunci