A volte è come un sogno.
Io vivo come tutti cercando di seguire le orme dei saggi, percorrendo sentieri una volta familiari,
ma in una precedente epoca sono morto, mentre arrogante confidavo in me stesso;
in quell’istante ho pregato fervidamente per avere un’altra possibilità.
L’istinto, illuminato dalla consapevolezza della morte,
diceva che non si può cancellare completamente una vita,
perché sparsi frammenti restano in fiocche memorie;
come ora, quando sembra che ancora una volta la meta sia in vista.
 
Anime che insieme ritornano, diverse ma unite.
Il male torna come male, il bene come bene.
 
                                                                                   ?
 
 
 
Annunci